Trova un concessionario
Ricerca nel sito Crown

Yamaha riduce costi e danni relativi al suo parco carrelli elevatori grazie a Crown

Dopo aver sostituito il parco carrelli elevatori ormai datato con mezzi Crown e il suo sistema InfoLink® di gestione del parco carrelli, i costi del centro di distribuzione ricambi Yamaha di Schiphol sono diminuiti del 10% e gli incidenti di oltre il 30%.

Yamaha riduce costi e danni relativi al suo parco carrelli elevatori grazie a Crown

Yamaha centro di distribuzione ricambi riduce costi e danni relativi al suo parco carrelli elevatori grazie a Crown

I ricambi delle famose motociclette Yamaha vengono fatti partire da questa struttura di 30.000 metri quadri e raggiungono ogni parte d’Europa entro 24–48 ore. Il centro consiste di un magazzino automatizzato per il posizionamento di 17.200 pallet in scaffalature verticali più altri 11.000 in scaffalature standard, oltre a scorte pari a 120.000 pezzi.

Con l’obiettivo di migliorare l’efficienza e ridurre i costi, Yamaha decide di sollecitare offerte per la fornitura di un nuovo parco carrelli per la movimentazione dei materiali, che deve sostituire le apparecchiature esistenti a noleggio vecchie di sette anni e che deve includere carrelli elevatori controbilanciati a tre ruote, commissionatori e un retrattile, tutti dotati di un sistema di gestione facile da utilizzare.

Carrello elevatore SC 5300 Crown

Il modello SC 5300 è un carrello elevatore a tre ruote altamente manovrabile, ideale per un posizionamento preciso del carico in spazi ristretti.

Parte essenziale dell’offerta è un migliore ROI (Return On Investment – rendimento dell’investimento) e un miglior controllo e monitoraggio del parco carrelli, destinato ad operare su uno schema di due turni e operatori multipli per ciascun macchinario. Senza dati accurati e in tempo reale risulta molto difficile monitorare le condizioni dei carrelli e gestire i danni.

Per migliorare il ROI si decide di acquistare le apparecchiature invece di noleggiarle: un sistema di gestione del parco carrelli di facile implementazione assume quindi un’importanza centrale.

Alla gara sono invitati a partecipare tre fornitori: a seguito della presentazione Crown viene organizzata una visita ad un utilizzatore di macchine Crown, alla quale partecipa Gerrit Viveen, direttore del settore tecnico dei siti Yamaha in Olanda, Francia e Italia e a capo di questo progetto. Viveen è accompagnato da alcuni operatori di carrelli di Yamaha, che sono così in grado di vedere in azione i mezzi Crown e di acquisire esperienza pratica di guida.

Commissionatori GPC 3000 e SP 3500 Crown

I commissionatori GPC 3000 e SP 3500 uniscono velo-cità, movimentazione e stabilità, consentendoagli operatori di lavorare con padronanza edin modo produttivo

Gli operatori apprezzano molto l’esperienza ed in particolare la prova dei carrelli Crown, con il loro eccellente design ergonomico e le funzionalità di sicurezza integrate. Anche la costruzione di robusta qualità è particolarmente apprezzata.

Yamaha valuta quindi le tre offerte sulla base di prezzo, funzionalità dei carrelli, costi di servizio, comfort per l’operatore e sistema di gestione a supporto. Dal momento che Yamaha intende acquistare i carrelli piuttosto che noleggiarli, la solidità e potenziale durata dei carrelli assumono un’importanza centrale per la decisione finale, che risulta a favore di Crown.

L’implementazione del nuovo parco carrelli procede senza problemi, così come l’installazione e la messa a punto del sistema InfoLink®. L’assistenza del personale tecnico di Crown per la configurazione e attivazione è molto apprezzata.

Gestione del parco carrelli InfoLink®

InfoLink®, un sistema di gestione dati sul parco carrelli e sugli operatori, risparmia tempo e denaro, trasformando dati cronologici e in tempo reale in informazioni organizzate, elencate per priorità e fruibili

Il feedback iniziale degli operatori è estremamente positivo. “Sono molto soddisfatti dei carrelli, in particolar modo del design ergonomico. In confronto ai vecchi commissionatori la visibilità è decisamente migliore e lo spazio per le apparecchiature di gestione del magazzino, come monitor, scanner e stampante, è molto maggiore,” afferma Viveen.

“Ci è voluto un po’ di tempo per imparare a conoscere il sistema InfoLink®, perché per noi era un’assoluta novità. Ora che lo conosciamo meglio i suoi benefici sono evidenti.”

Viveen si dice soddisfatto del miglior controllo operativo ottenuto grazie al sistema InfoLink®. “Permette di utilizzare i carrelli in modo più efficiente e di avere una panoramica completa del loro utilizzo; inoltre, grazie al monitoraggio degli impatti ai fini della sicurezza, gli operatori guidano più attentamente, con una diminuzione degli incidenti di oltre il 30%.”

Grazie a InfoLink® Viveen può richiedere la manutenzione Crown su base oraria invece che su periodi fissi. E mentre pensava di utilizzare InfoLink® solo per gestire l’accesso sicuro ai carrelli, lo sta invece sfruttando sempre di più col passare del tempo e man mano che si presentano nuove opportunità. Per esempio:

  • le necessità di addestramento sono identificate e programmate nei periodi appropriati, dal momento che la scadenza delle licenze degli operatori per i carrelli elevatori sono chiaramente visibili;
  • il monitoraggio della carica delle batterie assicura che queste siano cariche quando serve, invece di lasciare all’operatore la scelta di caricarle quando pensa ce ne sia la necessità: ciò garantisce inoltre una manutenzione ottimale delle batterie e quindi una maggiore durata;
  • i codici di evento sono visualizzabili in remoto direttamente sul suo monitor, senza il bisogno di recarsi presso il carrello;
  • qualsiasi incidente o danno al carrello può essere ricondotto ad un operatore e ad una località precisa, permettendo così l’implementazione di misure correttive.

Conclude Viveen: “Il sistema InfoLink® ci ha regalato molto più che il semplice controllo sull’utilizzo del parco carrelli, e sta avendo un impatto concreto sui nostri profitti. I danni sono diminuiti del 30%, mentre i dati relativi a utilizzo in tempo reale, batterie e guasti ci hanno permesso di optare per un contratto di manutenzione programmata. Detto in altre parole, grazie a InfoLink® abbiamo un maggior controllo su ogni aspetto connesso alle attività del nostro parco carrelli. Sebbene non sia in grado di calcolare esattamente la percentuale di ROI, posso stimare che in confronto al nostro vecchio parco carrelli, i risparmi annuali sui costi si aggireranno attorno al 10%-15%.”

customer-results

 

scarica il file PDF

Informazioni su Crown Equipment Corporation – EMEA
Crown Equipment è una delle maggiori aziende al mondo nel settore della movimentazione di materiali. La pluripremiata linea di carrelli elevatori Crown è rinomata per design di prodotto, progettazione e processi di produzione integrati, all’avanguardia. Grazie ad un’ampia gamma di carrelli elevatori e di tecnologie di automazione e gestione del parco carrelli, Crown fornisce ai clienti prodotti innovativi e rivoluzionari, progettati per migliorare le prestazioni e diminuire i costi operativi. Con il quartier generale negli Stati Uniti, a New Bremen, Ohio e sedi regionali in Germania, Australia, Cina e Singapore, Crown gestisce un servizio e una rete di distribuzione globali. Per ulteriori informazioni su come Crown sostiene i clienti, promuovendone la produttività e assistendoli nel raggiungimento di obiettivi sempre migliori, consultate il sito crown.com.

Connetti

YouTube

Commissionatore WAV 60

Twitter

Contatti Media

Jörn Erdmann
Crown Gabelstapler GmbH & Co. KG
Tel.: +49 (0)89-93002-313
E-Mail: joern.erdmann@crown.com
Website | LinkedIn

Stefano Bogani
Imageware
Tel.: +39 02 700 251
E-Mail: sbogani@imageware.it
Website


Yamaha riduce costi del parco carrelli elevatori grazie a Crown - Crown Equipment Notizie

Per contattarci

Trova un concessionario
Contattaci
+ 39 (0)2 99 199715

Ricerca nel sito

© 2002-  Crown Equipment Corporation  |  Note Legali  |
Informativa Privacy del Sito